Arte in natura

Ogni tanto aggiorno il sito aggiungendo qualche nuova fotografia, ma una nuova pagina non si è vista da tempo. L'idea per questa mi è venuta ad aprile 2019. Stavo in vacanza in un'isola tropicale, su quelle spiagge sabbiose, bellissime, che si estendono per chilometri e confinano con il mare color topazio. Per questa dicono che è la settima più bella del mondo. Sono stato anche su questa che si è piazzata al terzo posto, ma questa per me è più bella. Quella terza aveva dietro uno spazio desertico, non puro deserto, mentre questa confina con la giungla. Così c'è un colore in più ed anche tanta ombra dove nascondersi durante le ore più calde, quando il sole brucia la pelle.

Buona parte del tempo trascorrevo proprio in uno spazio così. All'interno della giungla si è formata una piazzola senza vegetazione, ma tutta in ombra dagli alberi circostanti. Ero sdraiato o seduto a leggere un libro di un scrittore spagnolo, o semplicemente osservo le onde del mare che si contorcevano contro la sabbiosa costa. La vista era stupenda, ma anche il suono era molto apprezzabile in quanto portava la pace nella mia anima. Un giorno, verso il tramonto, quando il potere calorico del sole è diminuito, mi sono concesso una passeggiata per la spiaggia. Le lunghe ombre padroneggiavano la superficie della sabbia bianca. Ad un certo punto, in lontananza mi sono accorto che la superficie non è più lisciata dal mare: sembrava come si fossi un pizzo.

Arrivando a tale punto sono rimasto stupefatto. Tantissime figurine, almeno io le vedevo, fatte con le minuscole sfere di sabbia. I numerosi piccoli fori, di qualche millimetro, facevano pensare che i creatori sono piccoli animaletti che scavano dentro la sabbia per trovare qualcosa da mangiare. Ci ho messo un po' di tempo per scoprire che si tratta di piccoli granchi, ma era più che prevedibile, grandi circa un centimetro. Entravano nel foro, uscivano fuori con una pallina di sabbi, la sistemavano un po' meglio e la mettevano sul bordo del foro. Così quelle precedenti si spostavano verso esterno formando delle forme e dei disegni: una vera arte in natura. Inginocchiato, guardavo come ipnotizzato il loro lavoro.

Il giorno dopo, alla stessa ora circa, ho preso la macchina fotografica e ho scattato decine di fotografie, lasciando la scelta di quelle migliori per un momento opportuno, quando torno a casa mia. Alla fine, sono riuscito a fare anche un filmato di uno dei creatori di questa meraviglio. Era molto operoso e non faceva caso alla mia presenza. Comunque, per non stargli troppo vicino e per non spaventarlo, ho usato uno zoom ragionevole che mi ha comunque permesso di avere una mano ferma e l'immagine abbastanza stabile. Questo è il primo video che inserisco. Ritengo che sia opportuno, anche se un po' in contrasto con il concetto del sito, per condividere meglio l'esperienza che ho vissuto io. In quei momenti mi sono dimenticato di tutto attorno a me, ed anche di tornare da mia moglie. Lei era costretta di cercarmi e mi chiedeva che cavolo faceva. Quando le avevo mostrato i piccoli granchi all'opera, anche lei è rimasta affascinata.

Arte in natura - pizzo sulla spiaggia Il disegno di un cane Immagine di un capo di pelle rossa Coda di un pavone

Filmato

Il filmato HD è in alta definizione ed è abbastanza corposo; occupa 240 MB ed è in formato MOV. Pertanto ci mette un po' ad aprirsi o scaricarsi, ma vale la pena aspettare.

Granchio al lavoro - Riproduci il filmato


Foto Online > Ponti Paesaggi Luna e Sole Animali Edifici Macro Persone Stelle Nuvole Dettagli Mare Neve Orchidee Insetti Alberi Arte in natura Link